In commercio sono disponibili 5 scale ferroviarie. La loro scelta per la costruzione del nostro plastico ferroviario dipende da fattori quali la reperibilità dei materiali, il grado di dettaglio che vogliamo ottenere e, forse in modo più detereminante degli altri lo spazio a disposizione.

 

  • scala Z: fattore di riduzione 1:220, scartamento 6,5 mm.
    Pro: occupa pochissimo spazio
    Contro: scarsezza di materiale disponibile, perdita dei dettagli

  • scala N: fattore di riduzione 1:160, scartamento 9 mm.
    Pro: occupa poco spazio, possibilità di realizzare grandi plastici con elaborata circolazione dei convogli in relativamente poco spazio.
    Contro: mancanza di una grande scelta di materiale rotabile in stile italiano.

  • scala HO: fattore di riduzione 1:87, scartamento 16,5 mm.
    Pro: il compromesso ideale riduzione/ricchezza dei dettagli, grande disponibilità di materiale
    Contro: ingombrante se si vogliono realizzare plastici con circolazioni complesse e con ampi scorci di paesaggio.

  • scala O: fattore di riduzione 1:45, scartamento 32 mm.
    Pro:ricchezza dei dettagli
    Contro: scarsezza del materiale, necessità di molto spazio a disposizione.

  • scala I: fattore di riduzione 1:22,5, scartamento 45 mm.
    Pro: ricchezza estrema dei dettagli, grande stabilità dei convogli durante la marcia, possibilità di utilizzo per ferrovie da giardino
    Contro: costo elevato, necessità di moltissimo spazio.

  • Plastico Ferroviario è il portale con tanti spunti, idee, consigli e video per gli appassionati del modellismo ferroviario. Rivolto in sepcial modo ai fermodellisti alle prime armi non manca di soddisfare anche i modellisti esperti che qui troveranno probabilmente un modo differente nella realizzazione di plastici ferroviari. 

    Immagini plastici

    galleria2galleria2galleria2galleria2galleria2galleria2galleria2galleria2galleria2

    Newsletter

    Rimani collegato con noi!

    Contatti

    Per ogni dubbio o suggerimento

    ...scriveteci !!