Ci sono due metodi per ottenere rocce realistiche: la carta igienica (sic!) e gli stampi siliconici.
La carta igienica: sulla superficie della cartapesta dove volete far sorgere una roccia, cospargete con un pennello della colla vinilica diluita. Applicate quindi della carta igienica, tamponando con un pennello per farla meglio aderire alla struttura sottostante.
Una volta essiccata la colla, la carta presenterà delle irregolarità simili alla stratificazione rocciosa. Utilizzate colori chiari (grigio e ocra nelle loro sfumature) per rendere verosimili i vostri affioramenti rocciosi.
Lo stampo siliconico: innanzi tutto bisogna cercare in natura delle piccole rocce.
Una volta a casa pulire bene i campioni per togliere polvere e terra. Con della gomma siliconica (reperibile nei negozi di vernici e fai da te) realizzate lo stampo spalmando la superficie della roccia che volete riprodurre nel vostro plastico. Potrebbe essere necessario rinforzare lo stampo con della garza.
Ad essiccazione avvenuta separate con attenzione la roccia dallo stampo.
Per ottenere un calco del vostro campione utilizzate del gesso per calchi, da colare nel vostro stampo.
Qualndo il gesso avrà fatto presa, toglietelo delicatamente dallo stampo. Coloratelo con colori delle tonalità del grigio e dell’ocra.
Ora non resta che incollare il calco nel vostro plastico.


Articoli correlati:

Plastico Ferroviario è il portale con tanti spunti, idee, consigli e video per gli appassionati del modellismo ferroviario. Rivolto in sepcial modo ai fermodellisti alle prime armi non manca di soddisfare anche i modellisti esperti che qui troveranno probabilmente un modo differente nella realizzazione di plastici ferroviari. 

Immagini plastici

galleria2galleria2galleria2galleria2galleria2galleria2galleria2galleria2galleria2

Newsletter

Rimani collegato con noi!

Contatti

Per ogni dubbio o suggerimento

...scriveteci !!