La prima cosa da fare quando si vuole costruire un plastico ferroviario è quella di pensare alla sua struttura portante.
Il nostro plastico deve essere robusto per sopportare il peso degli anni, ma anche, volendo, sezionabile per poter essere trasportato (chi può dire di non dover mai traslocare?).

Come poter soddisfare queste due esigenze?
Personalmente preferisco una struttura a ‘cornice’, cioè composta da una cornice di tavole di legno (alte un quindicina di centimetri e spesse un paio) sorrette da alcuni cavalletti di legno o da vere e proprie gambe. Questa soluzione, oltre ad essere econimica, ha anche il pregio di essere poco pesante. Ogni 50 centimetri circa avremo l’accortezza di porre delle assi di rinforzo che serviranno anche per supportare le strutture sovrastanti.
Per sorreggere la cornice così ottenuta possiamo utilizzare dei cavalletti, oppure, se vogliamo adottare una soluzione più elegante, inviteremo ad ogni angolo delle gambe.
Per rendere trasportabile il tutto, ci preoccuperemo di ‘sezionare’ la cornice, cioè di creare dei rettangoli di dimensioni adeguate a passare attraverso le porte della nostra stanza; più rettangoli saranno accostati ed invitati assieme per renderli stabili e solidali e formare la struttuta definitiva della struttura portante.

Plastico Ferroviario è il portale con tanti spunti, idee, consigli e video per gli appassionati del modellismo ferroviario. Rivolto in sepcial modo ai fermodellisti alle prime armi non manca di soddisfare anche i modellisti esperti che qui troveranno probabilmente un modo differente nella realizzazione di plastici ferroviari. 

Immagini plastici

galleria2galleria2galleria2galleria2galleria2galleria2galleria2galleria2galleria2

Newsletter

Rimani collegato con noi!

Contatti

Per ogni dubbio o suggerimento

...scriveteci !!